Il Piano nazionale industria 4.0 2017-2020

Cos’è industria 4.0?

L’espressione Industria 4.0 è collegata alla cosiddetta “quarta rivoluzione industriale”. Resa possibile dalla disponibilità di sensori e di connessioni wireless a basso costo, questa nuova rivoluzione industriale si associa a un impiego sempre più pervasivo di dati e informazioni, di tecnologie computazionali e di analisi dei dati, di nuovi materiali, componenti e sistemi totalmente digitalizzati e connessi: Internet of Things (IoT) and Machines (IoTM).

Industria 4.0 richiede soluzioni tecnologiche per:

  • ottimizzare i processi produttivi
  • supportare i processi di automazione industriale
  • favorire la collaborazione produttiva tra imprese attraverso tecniche avanzate di pianificazione distribuita, gestione integrata della logistica in rete e interoperabilità dei sistemi informativi.

I nuovi processi produttivi si basano in particolare su:

  • tecnologie di produzione di prodotti realizzati con nuovi materiali
  • meccatronica
  • robotica
  • utilizzo di tecnologie ICT avanzate per la virtualizzazione dei processi di trasformazione
  • sistemi per la valorizzazione delle persone nelle fabbriche.

I principali paesi industrializzati si sono già attivati a supporto dei settori industriali nazionali in modo da cogliere appieno quest’opportunità.

L’Italia ha sviluppato un “Piano nazionale Industria 4.0 2017-2020” che prevede misure concrete in base a tre principali linee guida:

  • operare in una logica di neutralità tecnologica
  • intervenire con azioni orizzontali e non verticali o settoriali
  • agire su fattori abilitanti.

Le direttrici strategiche sono quattro:

  • Investimenti innovativi: stimolare l’investimento privato nell’adozione delle tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0 e aumentare la spese in ricerca, sviluppo e innovazione
  • Infrastrutture abilitanti: assicurare adeguate infrastrutture di rete, garantire la sicurezza e la protezione dei dati, collaborare alla definizione di standard di interoperabilità internazionali
  • Competenze e Ricerca: creare competenze e stimolare la ricerca mediante percorsi formativi ad hoc
  • Awareness e Governance: diffondere la conoscenza, il potenziale e le applicazioni delle tecnologie Industria 4.0 e garantire una governance pubblico-privata per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Nei prossimi articoli parleremo in maniera approfondita delle 10 agevolazioni previste per le imprese dal Piano Industria 4.0:

  1. SUPER ED IPER AMMORTAMENTO
  2. NUOVA SABATINI
  3. CREDITO D’IMPOSTA R&S
  4. PATENT BOX
  5. START-UP E PMI INNOVATIVE
  6. FONDO DI GARANZIA
  7. ACE (Aiuto Alla Crescita Economica)
  8. IRES ED IRI AL 24%
  9. CONTABILITÀ PER CASSA
  10. SALARIO DI PRODUTTIVITÀ
  • Info e consulenza:
  • Bartolomei Giuliano, Dottore Commercialista e Revisore Legale
  • Borgo Cappuccini 3, 63073 Offida (AP),
  • Email: fideas@topnet.it, Tel. 0736/880843

 

Rispondi